Mawlamyine e’ la porta per il sud del paese e mertita la visita , vanta un bellissimo tempio in cima alla collina della citta’, e non solo quello.
Mawlamyine è stata la prima capitale della Birmania britannica tra il 1826 e il 1852, dopo la (Tenassarim) costa Tanintharyi, insieme ad Arakan, è stata ceduta alla Gran Bretagna con il Trattato di Yandabo alla fine della prima guerra anglo-birmana.
Durante il periodo coloniale, Moulmein ha avuto una notevole popolazione anglo-birmana; una zona della città era conosciuta come ‘Little England’ a causa della grande comunità anglo-birmana, molti dei quali impegnati in piantagioni di gomma; al giorno d’oggi, questo fenomeno è ridotta a una manciata di famiglie , la maggior parte hanno lasciato per il Regno Unito o l’Australia.
Mawlamyine è la quarta città più grande in Myanmar si trova 165 chilometri a est della capitale della nazione attraverso il Golfo di Mottama alla foce del fiume Thanlwin. E ‘la capitale dello Stato Mon, con una popolazione di circa 400.000 persone.

Vicino troviamo Mudon , altro interessante centro...per la strada fermata obbligatoria per vedere il piu' grande Buddha disteso del mondo, infatti si trova proprio qui, e' lungo 180 metri e copre una collina a soli 30 km. da Mawlamyine

Le nostre proposte:

BIRMANIA 2 GIORNI Yangon-Bago–Kyaiktiyo (GOLDEN ROCK PAGODA)

Due giorni di storia e natura in questa gita che tocca dei luoghi molto importanti della Birmania: Bago, citta’ storica fondata nel 500 dc e  poi  Kyaiktiyo Pagoda, la famosa roccia ricoperta da foglie d’oro, in bilico su un capello di Buddha, che domina la vallata.